Trasloco!

cropped-banner-ora-blog.jpg

 

L’Ora libera(le) migra sul nuovo sito http://www.oraliberale.com. Il Blog rimarrà a disposizione come archivio ma tutti gli aggiornamenti saranno ora disponibili solo sul sito.

Continuate a seguirci e sostenerci come sempre!

Lo Staff di Ora libera(le)

The Queens. Avvicendamento alla direzione dell’Ora Libera(le)

Cari amici, annunciamo con gioia e fiducia il primo avvicendamento alla direzione dell’Ora Libera(le): le nuove referenti per l’associazione saranno Gloria Benincasa e Chiara Garibotto, attivissime oraliberiste della prima ora che si sono distinte per impegno, organizzazione e intraprendenza.
La gestione passa dunque in capo a due vere iron ladies, che cercheranno di far sì che il contributo dell’Ora al dibattito torinese e piemontese possa divenire sempre più coinvolgente per tutti coloro che sono interessati ad entrare in contatto con un pensiero basato sul mutuo rispetto e sulla libertà.
L’Ora libera(le) continuerà infatti con uguale, se non maggiore dedizione la sua opera di difesa del valore degli individui, della libertà e della proprietà.

Un grazie va reso ai fondatori Riccardo De Caria e Giovanni Boggero, forse da adesso meno coinvolti nell’organizzazione ma non meno attivi in sede di confronto.

Il Team dell’Ora Libera(le)
e-mail: oraliberale@gmail.com
twitter: @oraliberale

Agguato ad Alberto Musy

Esprimiamo la nostra solidarietà ad Alberto Musy, brutalmente aggredito a colpi di pistola sotto casa la mattina del 21 marzo.

L’augurio che facciamo a lui e a tutta la città è che la sua voce torni presto a farsi sentire, ed esprimiamo tutto il nostro affetto alla moglie, alle figlie e a familiari e amici.

Il Team dell’Ora Libera(le)

Due anni libera(li)

L’Ora libera(le) compie oggi il suo secondo compleanno: speriamo che due anni di incontri, dibattiti, discussioni e spunti abbiano contribuito a divulgare la cultura ed il pensiero liberale.

 

Questo post è per dire grazie a tutti quelli che, organizzando, partecipando e animando gli incontri dell’ora o seguendoci sul blog o tramite i social networks, hanno contribuito al successo di un’idea dell’individuo e dello Stato costantemente poco presente nel dibattito pubblico.

Cogliamo l’occasione per ribadire il nostro impegno nel portare avanti i temi liberali nel contesto torinese e piemontese e invitiamo chiunque volesse collaborare a contattarci senza esitazione.

Seguite le discussioni dell’ Ora libera(le) su Facebook (sul gruppo o sulla pagina ufficiale) o su Twitter

 

 

L’Ora libera(le)

Sul modello dei tedeschi “Stammtisch”, l’ora libera(le) nasce come regolare momento di incontro e di discussione sui temi più caldi dell’attualità politica ed economica, aperto a tutti quei giovani (liberaldemocratici, liberali, libertari e chi più ne ha più ne metta), che si riconoscono nei valori del libero mercato, della concorrenza e della proprietà.