Piccoli sogni tedeschi

Ieri sera stavo zappingando come uso fare quando non riesco a dormire e sono troppo nauseato dalla valanga di articoli, tweet e post che preannunciano catastrofi economiche: intendiamoci, in genere sono articoli verissimi e che denunciano una situazione di fatto (ovvero che l’Italia è lì lì per fallire) ma, pur se #celomeritiamo per innumerevoli motivi, continuare ad analizzare una situazione verso la quale si è sostanzialmente impotenti non mette di buon umore e fa passare il sonno.

Zappingando dunque, mi sono imbattuto in Soul Kitchen, curioso film che non avevo mai visto ma che mi aveva già attirato nel 2010, al momento della sua uscita nei cinema. La trama potete leggerla qui, dico solo che è la storia di Zinos, un ragazzo con un ristorante in una specie di magazzino ad Amburgo, che cerca di far funzionare la sua vita personale e il suo lavoro. Non mi voglio soffermare particolarmente sul ritratto del ragazzo come imprenditore appassionato, che ci mette del suo e si spacca la schiena in cucina, quanto piuttosto su un paio di scene che probabilmente sarebbero potute risaltare solo agli occhi di un Italiano abituato a vedersi inseguire dallo Stato con multe, balzelli e minacce. A un certo punto della storia arriva l’Ufficio di Igiene alle porte del ristorante con comprensibile panico di Zinos: la cucina è un buco che non rispetta alcuna norma. “É il momento della mazzetta – pensa la mia perversa mente Italiota – non può permettersi di chiudere con tutti i casini che ha già. Ci deve essere una scappatoia”.

Invece, non faccio a tempo a concludere il pensiero che il funzionario, con aria severissima e dopo aver elencato tutto quello che non andava, annuncia a Zinos “Ragazzo, hai tre mesi per mettere in regola questo posto, altrimenti scordati di tenere aperto” o parole analoghe ma dallo stesso significato. Incertezza. Ho capito bene? Il rigido funzionario tedesco lo ha minacciato di chiudergli il locale di lì a tre mesi e solo se non si fosse messo a norma? E mica come favore-personale-ma-proprio-perché-hai-una-faccia-simpatica, ma come applicazione della legge. Nel film la storia è andata avanti tranquillamente e, potendo continuare a lavorare, Zinos non ha avuto alcuna difficoltà a guadagnare e a fare i lavori richiesti.
Da questi piccoli dettagli di vita quotidiana giungono le conferme che i tedeschi sono più pronti di noi e, come dice il sottotitolo di un famoso Blog, Esistono due modi per andare a dormire tranquilli. Essere ignoranti o essere pronti

Scaccio velocemente il pensiero che in Italia si dorma da uomini pronti e continuo il mio giro di zapping notturno senza un filo di sonno in più.

Umberto Morgagni
twitter.com/umbertomorgagni

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...