Crescilombardia: privatizzare per cacciare la politica dalla sanità

Lo scorso 4 aprile il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato il progetto di legge “Misure per la crescita, lo sviluppo e l’occupazione”, detto “Crescilombardia”. Uno dei punti prevede la possibilità di vendere, dismettere, valorizzare, riqualificare o gestire il patrimonio pubblico con società o fondi immobiliari appositamente costituiti e promossi dalla Giunta regionale.

A tal proposito, si legge nel capitolo sullo sviluppo del territorio e valorizzazione del patrimonio pubblico:

 La valorizzazione del patrimonio pubblico è un punto centrale della nuova legge, con l’obiettivo di rendere più efficiente la gestione degli immobili pubblici e di permettere il reperimento delle risorse per nuovi investimenti. Tutto ciò passa attraverso una semplificazione delle procedure, salvaguardando il ruolo degli enti locali. Si potrà pertanto dar vita a programmi di valorizzazione del patrimonio pubblico anche attraverso l’utilizzo o la costituzione di società o fondi immobiliari, sempre d’intesa con il territorio e i vari soggetti interessati

Potrà quindi essere venduto il patrimonio immobiliare dei soggetti pubblici, tra cui anche quello di Asl e ospedali. Una buona notizia, dunque, sul fronte sanitario: sarà infatti possibile recuperare risorse da investire per potenziare e migliorare le strutture sanitarie senza attingere dalle tasche dei già salassati contribuenti. Per ora, pare che la Regione voglia cedere 5 ospedali, ossia quelli di Vimercate, Legnano, Como, Bergamo e Monza, ormai in disuso: questo particolare progetto prevede una partnership pubblico-privato, dove il secondo contribuirà con quote di circa 400-500 milioni per rendere vendibili le strutture.

Leggi il resto dell’articolo →

Annunci

One thought on “Crescilombardia: privatizzare per cacciare la politica dalla sanità

  1. Pingback: Intervista a Lucia Quaglino | Oralibera(le)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...